Iscrizione alla IV 2022/23 (studenti interni)

I

ISCRIZIONE ALLA CLASSE QUARTA a.s. 2022/23

Tutti gli studenti interni sono iscritti d’ufficio alla classe successiva

Per completare la pratica di iscrizione è necessario che vengano spediti esclusivamente all’indirizzo mail della  Segreteria Didattica – didattica@liceoleonardomi.edu.it – entro e non oltre il 30 Maggio 2022 la scansione in formato pdf dei seguenti documenti.

DOCUMENTI OBBLIGATORI:

DOCUMENTI FACOLTATIVI

Ai sensi della normativa vigente, l’Istituto terrà valida per l’a.s. 2022/2023 la scelta effettuata per il corrente anno scolastico, salvo richiesta di modifica da parte della famiglia. Il modulo di “Richiesta variazione I.R.C.” dovrà essere obbligatoriamente presentato contestualmente alla domanda. Non verranno accolte richieste di esonero ad anno scolastico in corso.

Coloro che già si avvalgono per il corrente anno scolastico o intenderanno avvalersi nel prossimo anno scolastico dell’attività didattica formativa alternativa all’insegnamento della Religione Cattolica, saranno tenuti alla frequenza anche se questa sarà posta in prima od ultima ora di lezione.

Questo modulo è da utilizzare esclusivamente in caso di sopraggiunta variazione di uno o più dati anagrafici relativi allo studente od ai suoi genitori (esempio: cambio indirizzo mail, numero di telefono, residenza, ecc…)

VERSAMENTO DEL  CONTRIBUTO SCOLASTICO E VERSAMENTO DELL’AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA PER LE CLASSI BILINGUE FRANCESE-INGLESE E TEDESCO-INGLESE

Gli importi verranno deliberati dal competente organo collegiale e saranno comunicati alle famiglie nel corso dell’a.s. 2022/23.

VERSAMENTO DELLA TASSA GOVERNATIVA DI ISCRIZIONE E FREQUENZA ALLA CLASSE QUARTA

Dal 1° gennaio 2020 è possibile effettuare il versamento delle tasse scolastiche statali con il modello F24 (come imposta sui redditi e IVA), le tasse scolastiche previste dallo Stato per gli istituti e scuole di istruzione secondaria superiore (art. 200, comma 1, Dlgs n. 297/1994) sono:

Tassa Codiceper F24 Importo Descrizione
Tassa di iscrizione TSC1 € 6,04 Si paga solo per la classe IV
Tassa di frequenza TSC2 € 15,13 Si paga per le classi IV e V

Nella sezione “CONTRIBUENTE” del modello F24 sono indicati:

  • 1) nel campo “Codice fiscale”, il codice fiscale dello studente cui si riferisce il versamento delle tasse scolastiche;
  • 2) nel campo “Codice fiscale del coobbligato, erede, genitore, tutore o curatore fallimentare”, l’eventuale codice fiscale del genitore/tutore/amministratore di sostegno che effettua il versamento, unitamente al codice “02” da riportare nel campo “Codice identificativo”.

Nella sezione “ERARIO” sono indicati:

  • nel campo “codice tributo” quello di interesse tra:
  • – “TSC1” denominato “Tasse scolastiche – iscrizione”;
  • – “TSC2” denominato “Tasse scolastiche – frequenza”;

2) nel campo “anno di riferimento”, l’anno cui si riferisce il versamento, nel formato “AAAA”. Nel caso in cui sia necessario indicare l’anno scolastico, riportare in tale campo l’anno iniziale (es.: per indicare l’anno scolastico 2019-2020, riportare nel suddetto campo il valore 2019).

3) nella colonna “importi a debito versati”, le somme da versare per ciascun codice tributo.

Di seguito un esempio di compilazione per il versamento della tassa di iscrizione e della tassa di frequenza per gli studenti che si iscrivono alla classe QUARTA Liceo.


Se si presume che, al termine dell’anno scolastico, lo studente abbia una media pari ad 8/10 o superiore compreso il comportamento, è possibile l’esonero del pagamento delle tasse governative per merito. In caso che lo studente al termine dell’anno scolastico non consegua tale  media, dovrà esser prodotta la ricevuta del versamento dell’importo della tassa governativa di iscrizione.

E’ inoltre possibile, ai sensi del decreto ministeriale n. 390 del 19 aprile 2019, richiedere l’esonero delle tasse governative per reddito. E’ stabilito l’esonero totale dal pagamento delle tasse scolastiche per gli studenti del quarto e del quinto anno dell’istruzione secondaria di secondo grado, appartenenti a nuclei familiari il cui valore dell’Indicatore della situazione economica equivalente (lSEE) è pari o inferiore a € 20.000,00.